È passato quasi un mese da quando su queste pagine avevamo parlato della difficile situazione in cui si erano ritrovati alcuni clienti dell’hoster Hosting Solutions, i siti dei quali erano stati vittima di un’intrusione con modifica della home page al fine di veicolare malware.

La società aveva comunicato ai propri clienti che il problema era stato individuato ed era sotto controllo, era tuttavia necessario un cambio delle password di accesso ai siti per garantire maggior sicurezza in caso le password fossero state rubate. Sembrava tutto risolto.

Tuttavia un lettore del sito PC Al Sicuro – e cliente di Hosting Solutions – mi ha scritto via e-mail comunicandomi che i propri siti web sono stati di nuovo attaccati in data successiva al presunto fix applicato dall’hoster toscano e che le password di accesso al servizio erano state già cambiate.

Sembrerebbe dunque che qualcosa scricchioli ancora.

Resto a disposizione per eventuali segnalazioni, sia da parte degli utenti che – eventualmente – dalla stessa società per possibili chiarimenti.