Quasi scontato, il Trojan.Spambot che ieri ha tentato di diffondersi nelle e-mail degli italiani ed è stato fermato quasi immediatamente chiudendo il server che ospitava l’infezione oggi è di nuovo online.

Il nuovo server, verso cui tutti i domini sono stati reindirizzati, punta ora a questo indirizzo IP: 203.174.83.36. Il server è localizzato a Singapore, per cui questa volta sarà leggermente più difficile chiuderlo.

Anche il malware è stato cambiato in modo tale da evitare di essere di nuovo riconosciuto dai software antivirus più diffusi.