Avevo già scritto in questo post di come in realtà le parole di Microsoft non fossero poi così vere e che un software di sicurezza sarebbe comunque necessario anche nel nuovo sistema operativo.

Avevo preparato a suo tempo un altro video che però non ho mai postato per mancanza di tempo. Riguardando oggi tra alcuni file l’ho ritrovato, per cui lo aggiungo ora.

Mi scuso per la qualità del video, non ottimale, ma si dovrebbe comunque capire sostanzialmente il concetto. Il programma utilizzato, PCAudit, è un famoso leaktest per testare l’efficacia dei firewall software.

In un sol colpo è stato mostrato come la dll injection possa funzionare senza problemi nella configurazione di default, come sia possibile rubare le informazioni all’utente e spedirle all’esterno del pc bypassando Windows Firewall con il nuovo controllo in outbound del traffico (configurazione di default e con blocco di tutti i programmi in uscita eccetto il browser).

Un trojan del genere è un trojan praticamente comune con Windows XP e anche Vista, come è possibile vedere, soffre questi possibili attacchi.

Rimango convinto che nei prossimi mesi se ne vedranno delle belle per quanto riguarda il connubio malware e Windows Vista.

PS: aggiungo questa postilla onde evitare che chi legge possa pensare che odio profondamente Windows Vista e penso che ogni singola cosa che Microsoft ha fatto sia sbagliata.
Su questo pc utilizzo al momento Windows Vista e lo ritengo veramente un buon sistema operativo. L’utilizzo di tecnologie quali UAC ha permesso di portare il famoso account limitato alla portata di tutti e questo non può che far bene. Le tecnologie ACL che introduceva il kernel NT erano e sono molto potenti. Ma le cose belle del nuovo sistema operativo oramai le sappiamo tutti. Personalmente mi piace mettermi anche dalla parte opposta e vedere se ci sono problemi, possibili punti di attacco, debolezze.
In altre parole, non mi paga nessuno per dire che Windows Vista faccia schifo né tantomeno lo penso e lo ritengo così.